Category Archives: Tecnologia

La7d, cronaca di un successo inaspettato?

Nessuno – o quasi – ne parla. Ma nel variopinto e variegato mondo dei canali tv, c’è un esperimento che si sta conducendo con particolare successo: è quello di La7d, versione “femminile” di La7, che sta guadagnando quote di share (sempre di decimi di punto si tratta) grazie a un palinsesto che è composto principalmente di repliche. Una scelta apparentemente semplice, che tuttavia ha prodotto ascolti in crescita del 25 per cento, con una media vicina allo 0,7 per cento della quota di mercato nel prime time, e superiore allo 0,6 per cento (0,62 punti percentuali) nell’arco delle 24 ore.

Tutto pronto per il battesimo della nave da crociera più grande del mondo

È tutto pronto, o quasi, per il battesimo della nave da crociera più grande del mondo, costruita dalla Stx France – a sua volta il più grande cantiere europeo, francese ma con proprietà sudcoreana – e destinata ad arricchire il parco imbarcazioni della la Royal Caribbean, colosso delle crociere.

Ribattezzata Harmony of the Seas, è la più grande nave passeggeri finora costruita, con 362 metri di lunghezza, 66 metri di larghezza, sei ponti e migliaia di cabine che potranno ospitare 6mila passeggeri e 2mila uomini dell’equipaggio. Una nave che è un’attrazione in sè, e forse ancor di più delle rotte che traccerà: ne è dimostrazione il fatto che sono i biglietti sono già prenotati per le crociere nel Mediterraneo che partono da Barcellona l’estate prossima.

Nessuna pubblicità nei programmi dei più piccoli: buone notizie ma… non da noi

Finalmente buone notizie per la tutela dei più piccoli, e non solo. Stando a quanto ricordano i media francesi (in Italia, tra gli altri, ne ha parlato Italia Oggi) a partire dal 2018 non vi sarà alcuna pubblicità nei programmi destinati ai bambini fi no a 12 anni, e almeno per quanto concerne le reti pubbliche. Una novità che rappresenta una primizia a livello europeo, e che potrebbe apportare molta soddisfazione tra i genitori, e qualche grattacapo alla tv di Stato che potrebbe perdere un fatturato tra i 15 e i 20 milioni l’anno.

Gazzetta Tv perde la sfida e torna sul web

Era partita con grandi propositi: 0,7% di target share entro fine 2015 e l’1% di target share nel triennio. Propositi evidentemente al di sopra delle reali potenzialità del mezzo, tanto che, tenuto conto dei palinsesti non proprio irresistibili del canale (salvo qualche evento che ha catturato l’attenzione), oggi – a dieci mesi dal debutto – è stata posta fine alla avventura televisiva della Gazzetta.

Rinnovo ricaricabili, Agcom avvia accertamenti

L’Agcom, l’autorità garante per le comunicazioni, ha segnalato all’Antitrust – affinchè quest’ultima possa avviare gli accertamenti di competenza – l’introduzione da parte dei principali operatori di telefonia mobile di una serie di modalità di rinnovo automatico che non sembrano più essere in linea con le “vecchie” linee guida mensili, ma di quattro settimane. In altri termini, l’Agcom ha voluto porre l’accento su quanto sta accadendo da qualche mese a questa parte, con alcuni dei provider dei servizi di telefonia mobile che anzichè procedere al rinnovo mensile delle tariffe, hanno anticipato alle quattro settimane il termine di rinnovo stesso.

Città laboratorio, avveniristico esperimento nel New Mexico

È la prima vera smart city del mondo. Una città senza abitanti, realizzata nel New Mexico, che verrà utilizzata per avveniristici esperimenti e per i test delle ultime tecnologie disponibili. Progettata dal Center for Innovation Testing and Evaluation (Cite), in pieno deserto, vedrà le prime mattonelle posate già nel corso di questo autunno, per un’estensione complessiva che dovrebbe superare i 30 chilometri quadrati. Ma quali saranno le caratteristiche di questa città?

Protesi, arriva il primo robot dell’organo sessuale maschile

Sorrisi maliziosi a parte, l’innovazione inglobata all’interno della Scuola Sant’Anna di Pisa eleva ancora una volta la ricerca italiana in cima al Continente. Qualche giorno fa, infatti, un team di ricercatori ha presentato agli investitori i progetti che sono stati elaborati all’interno del corso High-tech business venturing: un ventaglio di valide proposte all’interno del quale spunta anche la prima protesi robotica dell’organo sessuale maschile.