Monthly Archives: maggio 2015

UberPop, i giudici sospendono il servizio

È stato sospeso, in tutta Italia, il servizio proposto dall’app UberPop, che permette a chiunque – purché almeno 21enne, dotato di patente e assicurazione auto personale – di iscriversi al servizio di mobilità privata e offrire corse a prezzi super scontati ad altri utenti connessi in rete, facendosi individuare attraverso le app di geolocalizzazione.

Chat, le regole per non fare errori con i nuovi amici!

chat online

 

Se il vostro scopo è quello di condurre una chat seria per fare amicizia, è bene ricordare che esistono alcune regole di buon comportamento che dovreste tenere bene a mente per evitare fallimenti nei vostri tentativi di ampliare la cerchia di relazioni.

Sebbene l’elenco delle indicazioni sia molto ampio, il nostro principale suggerimento non può che essere quello di improntare ogni comunicazione lungo la propria massima cordialità: evitate pertanto di assumer atteggiamenti di eccessiva confidenza nei confronti di una persona che non conoscete, e che state contattando via chat per la prima volta, e abbiate sempre cura di apparire garbati e cordiali.

Distribuzione della ricchezza, il 14% è in mano all’1% della popolazione

L’ultimo rapporto Ocse conferma un elemento ben noto a tutti coloro i quali hanno l’opportunità di analizzare come stanno andando le ricchezze delle famiglie italiane: a fronte di un ristretto numero di persone che, giorno dopo giorno, diventa sempre più ricca, esiste una gran parte dei nuclei familiari che, invece, continuano a impoverirsi rapidamente.

La tua bolletta del telefono è salata? Ecco cosa fare

bolletta telefonica

Quando arrivano le bollette del telefono, siamo sempre in ansia, oggi per fortuna gli operatori delle diverse aziende telefoniche offrono pacchetti economici e favorevoli grazie alla concorrenza spietata del libero mercato.

I consumatori hanno la possibilità di scegliere tra le diverse opzioni offerte, tuttavia accade sempre qualcosa, e spesso ci troviamo con le bollette salate, che cosa fare dunque per evitare di uscire onerose cifre in denaro in conto alle bollette della vita quotidiana?

Quando firmate un contratto con una compagnia telefonica, leggete bene tutto il documento, affinché tutti gli accordi siano compatibili con i vostri orari, e il budget a vostra disposizione.

Rimborso pensioni, ecco cosa valuta il governo

rivalutazione-pensioni

Secondo quanto sta emergendo a mezzo stampa, il governo sta valutando un rimborso in due tappe per poter rispondere efficacemente alla sentenza della Corte costituzionale e nel rispetto dell’equilibrio di bilancio. Il nodo di cui parliamo è naturalmente quello della mancata rivalutazione delle pensioni superiori a 1.486 euro lordi, il cui problema di fondo non potrà che essere sciolto prima della prossima settimana, quando il Consiglio dei ministri interverrà per decreto legge attraverso una norma d’urgenza che restituirà una parte dell’indicizzazione perduta nel biennio 2012 e 2013 con un criterio di progressività basato sulle fasce di reddito pensionistico che – ricorda il Sole 24 Ore – potrebbe essere molto simile al décalage varato con la legge di stabilità 2014 del governo Letta.

Luxottica chiude trimestre con ottimi risultati

luxottica-group

Luxottica ha chiuso il primo trimestre 2015 con ottimi risultati. Ne consegue che Luxottica, il colosso mondiale degli occhiali della famiglia Del Vecchio, non solamente può festeggiare numeri ancora migliori di un già considerevole 2014, ma può altresì porre le basi per rilanciare le proprie prospettive nel futuro a breve e medio termine.

Disoccupazione di lunga durata, Italia ancora molto male

disoccupazione

Continuano a deludere i dati sul mercato del lavoro italiano, con la disoccupazione che non solo non accenna a diminuire, ma che nel corso del mese di marzo ha fatto registrare un nuovo balzo in avanti, superando ancora una volta quota 13%. Per il momento, pertanto, nessun beneficio sembra essere giunto dall’introduzione del Jobs Act, i cui effetti potrebbero tuttavia svelarsi più congruamente solo nel corso dei prossimi 4-5 mesi.