Le misure per la famiglia nella nuova legge di Bilancio

La nuova legge di Bilancio attualmente in discussione contiene numerose misure per la famiglia. Ma quali sono? E con quali caratteristiche?

Cominciamo dall’atteso premio per le nuove mamme, un bonus di 800 euro che viene riconosciute a tutte le donne per la nascita o per l’adozione di un minorenne. Il bonus andrà ad aggiungersi al bonus bebè, introdotto un anno fa e ancora operativo fino al 31 dicembre 2017: il bonus bebè è più ricco (960 euro l’anno per tre anni se il reddito familiare non supera i 25 mila euro e 1.920 euro se il reddito non supera i 7 mila euro) e non è ancora chiaro se verrà o meno prolungato.

Un altro bonus è quello per l’asilo nido, in vigore dal prossimo anno. Si tratta di un buono da 1.000 euro all’anno, utile per poter supportare le famiglie che desiderano iscrivere i figli agli asili nido, pubblici o privati. Il buono viene pagato direttamente dall’Inps e impedisce di poter portare in detrazione dalla dichiarazione dei redditi le spese per gli asili nido. Inoltre, il buono “nido” non è cumulabile con i voucher per ll’acquisto di servizi di baby sitting e asili nido, già introdotti in via sperimentale nel 2013 e ora rifinanziati: tali bonus possono essere richiesti al termine del periodo di congedo di maternità e per gli 11 mesi successivi, per un importo massimo di 600 euro al mese, per non oltre sei mesi.

Tra le misure spicca ancora il congedo per i papà, un congedo obbligatorio per il padre lavoratore dipendente, da fruire entro i cinque mesi dalla nascita del figlio. Ancora, è previsto il fondo a sostegno della natalità: un fondo rotativo che viene istituito presso la presidenza del Consiglio dei ministri con lo scopo di favorire l’accesso al credito delle famiglie che hanno figli, tramite il rilascio di garanzie a banche e intermediari.

Rientra a pieno titolo tra le misure per la famiglia anche il bonus cultura per i 18enni, un buono da 500 euro da spendere in cultura, disponibile anche per chi diventa maggiorenne nel 2017, e confermato alle stesse condizioni di quello già previsto per quest’anno dalla ex legge di Stabilità 2016. Per poterne fruire sarà sufficiente iscriversi tramite Spid al sito internet 18app.italia.it e acquistare i biglietti (teatro, cinema, concerti, ecc.) e i buoni per i libri (esclusi musica e film).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *